Alla fiera delle fate per due soldi, parte terza

 

 Parte prima-                                parte seconda

stardust

Tabella eventi casuali (2d8)

2)      Un nobile squallido e decadente si aggira accompagnato dalla giovane amante e da 1d6 di nobili minori parassiti e ubriachi in cerca di guai. Se i PG sconfiggono i nobili minori (rissa, bevute, giochi d’azzardo, etc) gli offrirà una missione lucrosa ma illegale.

3)      1d6 servitori di un potente drago si aggirano per il mercato, ricercando un oggetto rubato al loro vendicativo signore.

4)      Un png maggiore della campagna (un Elminster o Gandalf per intendersi) si aggira nella fiera accompagnato da 2d6 collaboratori. In 13th Age dovrebbe essere un’icona. 

5)      Un ladro entra nel negozio descritto nella lista degli oggetti alla voce 76. Se i PG entrano anche loro nel negozio noteranno una statua in vendita incredibilmente somigliante al ladro.

6)      Un mostro imprigionato (oggetto 84) si libera e inizia a devastare la fiera. Un premio per chi lo ferma senza ucciderlo.

7)      Un mercante offre una cifra favolosa per un oggetto comune di un PG. Cosa c’è sotto?

8)      Una bellissima principessa (car 18 con 2d6 guardie) si offre come schiava in vendita. È il suo tentativo disperato di raccogliere del denaro per arruolare mercenari che possano salvare il suo regno da un malvagio condottiero.

tumblr_kvc85gpXez1qzsy70o7_5009)      Un ladro dopo aver sgraffignato un oggetto da un negozio, messo all’angolo, ha nascosto l’oggetto nella tasca di un PG.

10)   Un oggetto leggendario sarà venduto in un’asta privata dopo la chiusura della fiera. Numerosi png importanti fra cui nobili e maghi si stanno aggirando nella fiera in sua attesa. Per parteciparci si dovrà lasciare una cauzione di 1000 Mo per scremare i veri compratori.

11)   Un oggetto magico senziente prega un PG buono di comprarlo perché non vuole che il suo grande potere finisca in mani malvagie. 50% che stia mentendo ed è in realtà maligno, 50% che il precedente possessore, la stia cercando.

12)   Uno dei mercanti sta vendendo i suoi oggetti a un prezzo veramente basso. Gli oggetti sono stati rubati a una potente e vendicativa creatura.

13)   Una bambina che stringe un peluche e un bambino di poco più grande, mano nella mano, si aggirano spaventati ed eccitati nella fiera. I cuochi goblin (vedi voce 15 mercanti) li seguono con l’acquolina in bocca.

14)   Oberon e Titania, accompagnati dalla loro corte, si aggirano nella fiera. Titania per far ingelosire il consorte inizierà a corteggiare il pg maschio con il più alto carisma che a seconda del suo comportamento potrà subire l’ira di uno dei due.

15)   Un gruppo di 1d6 mindflayer si aggira nella fiera come se cercassero qualcosa.

16) I pg vedono una strana cabina blu apparire nel mezzo del mercato. Dalla sua porta esce un uomo anziano che porge uno strano congegno, pregandovi di nasconderlo, dopo di che rientra nella cabina che svanisce in un attimo. Dal fondo del mercato sentite:”sterminare,sterminare”.

stardust-movie-still-stardust-337744_700_467

Note finali: ho costruito questa mini ambientazione utilizzando esclusivamente delle tabelle casuali cercando di renderle più interessanti e pittoresche possibili, ispirandomi a Vornheim, un città presentata esclusivamente tramite tabelle casuali, che ha ottenuto grandi elogi nell’ambiente Old School (la mia versione è estremamente più rozza e malfatta). L’idea è che in questo modo, l‘ambientazione sia meno pesante da “digerire” e subito giocabile. Le tabelle hanno risultati spesso assurdi e bizzarri che possono non piacere, per cui consiglio di “personalizzarle” in modo da adattarle al vostro stile di gioco e come per le altre tabelle degli eventi presentate in precedenza, consiglio di utilizzarle al di fuori della sessione in modo da preparare al meglio per la partita vera e propria. Noterete che non esiste nessuna correlazione fra il prezzo e il valore di un oggetto per cui potreste trovare dei calzini spaiati che costano un pezzo della vostra anima come il santo Graal per un bacio. Questo è voluto perché vuole rendere la bizzarria del mondo fatato ma naturalmente potrete decidere di fare altrimenti.

Per scrivere quest’ambientazione  mi sono ispirato a numerose fonti tra cui Gorgonmilk, Bigbluedie, oltre naturalmente a opere di Neil Gaiman come Stardust o Books of magic, Harry Potter, Labirinth,Gremlins, etc cercando di rendere il più possibile “magico” questo luogo. 

Se vi è piaciuto il mercato delle fate qui troverete un pdf dove il buon De Murtis Cristone dell’associazione ludica Oltretempo ha raccolto i tre post

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...