Sfida senza regole (13th Age)

Una delle poche cose che accomuna fan e detrattori della 4ed è il giudizio sulle sfida d’abilità:una bella idea realizzata di mer..  con pesanti bug.  Negli anni la blogosfera legata alla 4ed ha provato  con scarsi risultati a correggerle. Da pochi giorni è uscita una variante che sembra molto interessante. L’autore Ryven Cedrylle è un eccellente blogger e il manuale, completamente gratuito e compatibile con 13th age, Pathfinder e D&D 4ed, sembra  finalmente aver reso questo sistema in modo da non danneggiare la narrazione. Vedremo sul campo se ci sono riusciti.

Sia pure con un po’ di ritardo è finalmente arrivato il playtesting del monaco1 e del comandante, due delle classi che usciranno in 13 ways. Ho dato per ora un occhiata al comandante e sembra ben costruito. Sicuramente è una classe molto complessa puntando ai giocatori più tecnici come era logico prevedere.

Menti geniali hanno idee simili: Gareth Ryder-Hanrahn ha postato sulla pagina della Pelgrane delle house rules per adattare gli oracoli a 13th age, come avevo fatto io nel passato 🙂

Sulla loro pagina XX, la pelgrane press sta presentando da qualche mese nuove classi per 13th Age da playtestare e provare. Immagino che quelle che più gradite, finiranno poi in qualche supplemento, magari fra un annetto. Se devo essere sincero, secondo me le classi presentate nel manuale base e quelle che usciranno in 13th ways coprono ampiamente gli archetipi del fantasy. L’unico mancante è l’Eldritch knight, il Bladesinger per intendersi però quello presentato non mi ha colpito particolarmente perché troppo build dipendente mentre le altre sono molto carine ma non indispensabili. Do atto però che in questo modo la pelgrane stia dando soddisfazione ai fan che presentano questo materiale amatoriale e nello stesso tempo selezionando quelli più validi.

1una prima versione del monaco in realtà era gia uscita un mesetto fa ma questa versione è sicuramente più giocabile

Annunci

3 pensieri su “Sfida senza regole (13th Age)

    1. Estremamente interessante … fondamentalmente le prove di abilità con questo sistema si concentrano molto più sull’azione dando l’opportunità ai giocatori di escogitare stratagemmi progressivamente. Naturalmente il DM deve preparare bene prima la prova di abilità cercando di avere un buon quadro delle possibili opzioni. L’invito è di inserire dei meccanismi e degli enigmi nascosti che rendono la prova ancora più eccitante ed evitare di soffermarsi su tiri di dado scontati e noiosi.

      Good job man! I will try the system on my next adventure.

      Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...